“Ahhhmm ma quindi convivi? E quando vi sposate” (forse mai, perché il matrimonio è una di quelle forme contrattuali obsolete che continua a starmi fortemente sulle palle; quella da cui - peraltro – è in assoluto più difficile recedere) “Ho... Continue Reading →