Mentre torno a casa, ogni sera, cammino per una strada affollatissima. Dove lingue diverse si mischiano in un unico e armonioso vociare. Disordinato si, ma tanto musicale. Cammino spesso velocemente, tanto da non riuscire ad osservare la gente che mi... Continue Reading →